.

.

lunedì 12 dicembre 2016

La pasta ripiena per Natale










Oggi il Calendario del Cibo Italiano inaugura la settimana della pasta ripiena con un articolo di Francesca Carloni e io che faccio? Rispolvero la migliore delle mie ricette, la mia preferita, la più apprezzata di sempre, ma non solo! Vi propongo una carrellata delle mie paste ripiene per il Natale, tanto per divertirsi un pò e per celebrare questo magnifico piatto della nostra tradizione.


Cominciamo dai miei ravioli neri





Ingredienti per la pasta fresca
(per 4 persone)
  • 100 g di farina di semola di frumento duro
  • 100 g di farina tipo "0" per pasta fresca
  • 2 uova
  • 1 bustina di nero di seppia
  • un pizzico di sale fino

Ingredienti per la farcia


Per la farcia ho fatto due versioni. 
La prima che ho pensato prevedeva il 
salmone affumicato marinato
nel miele d'acacia e nel succo di limone.
La seconda ha invece una farcia
di salmone affumicato marinato
nel miele di bosco.
Non so davvero scegliere quale sia 
la mia preferita....
Vi indico comunque entrambe 
le grammature



  • 100 g di salmone affumicato
  • due cucchiaini di miele di bosco
oppure
  • 100 g di salmone affumicato
  • il succo di mezzo limone 
  • due cucchiaini di miele d'acacia 


Preparazione

Prendiamo un contenitore di vetro e mettiamo al suo interno il salmone affumicato e il miele oppure il succo e il miele, a seconda della farcia che avete deciso di fare. 
Chiudiamo e riponiamo in frigorifero fino al momento dell'utilizzo. Prepariamola comunque con almeno due ore di anticipo.

Procediamo miscelando le farine e mettendole nel classico metodo a fontana. Rompiamo due uova al centro e cominciamo a sbatterle con il nero di seppia. Amalgamiamo piano piano tutta la farina, impastiamo per bene fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo.
Avvolgiamo l'impasto nella pellicola alimentare e lo lasciamo riposare almeno 30 minuti in frigorifero. 
Trascorso il tempo di riposo, stendiamo la pasta con il mattarello fino ad uno strato molto sottile. 
Ritagliamo tante strisce di pasta e poi tanti quadratini sufficientemente grandi per contenere il nostro coppapasta a forma di stella.
Nel frattempo frulliamo il salmone e il miele e utilizziamo il composto per farcire i nostri ravioli. Mettiamo piccole parti del composto sui nostri quadratini di pasta, sovrapponiamo ad ognuno un altro quadrato di pasta, schiacciando bene i bordi con i polpastrelli delle dita e poi chiudendo e ritagliando i ravioli con il coppapasta a forma di stella.
Mettiamo i ravioli leggermente infarinati su un vassoio per farli asciugare e, nel frattempo, facciamo bollire l'acqua per la cottura.
Raggiunta l'ebollizione, aggiungiamo il sale grosso e versiamo i ravioli.
La cottura della pasta fresca è sempre molto veloce e dura pochi minuti. Assaggiate sempre prima di scolare.
Facciamo sciogliere del burro in una padella e uniamo i ravioli cotti e scolati, per farli insaporire qualche secondo prima di servirli.







E adesso divertiamoci con i bambini 
a fare un pò di forme
che stuzzicano l'appetito 
e la curiosità.
Non vi ripropongo tutte le ricette
relative a questi ravioli, 
per non appesantire l'articolo e
perché potete comunque trovarle 
facilmente navigando nell'archivio del blog.
Per qualsiasi informazione, chiedete!












































Buona pasta ripiena a tutti






6 commenti:

  1. Fantastica. Non trovo altre parole per la tua carrellata di paste ripiene per le feste.
    Tutte da provare e riprovare, anche dopo le feste ;-))
    Grazie mille per i tuoi contributi!
    un bacione e tanti auguri di Buone Feste!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Francesca!
      E' proprio una bellissima settimana. Complimenti anche per il tuo articolo, che ho appena letto d'un fiato.
      Felice settimana sul Calendario a te e auguri di buone feste.
      Ciao!
      Tiziana

      Elimina
  2. Hai sempre delle idee deliziose ed originali :-)

    RispondiElimina
  3. NOOOOOO!!!! ma sono stu-pen-di!!!! fanno subito festa, allegria... mi piacciono moltissimo. Io credo sia questa l'essenza della festa, cose buone fatte con estro e allegria. Tanti tanti auguri di buon natale!!
    Alessia - myiummy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Alessia!
      Piacciono tanto anche ai bambini e mi mettevano allegria mente li preparavo. Hai ragione.
      Buona settimana anche a te e buone feste.
      Tiziana

      Elimina