.

.

domenica 6 novembre 2016

Semifreddo con mele al rum e cioccolato









Un dolce per augurarvi la buona domenica, un dolce semplicissimo, molto buono, per i palati che non amano masticare, ma sentire sciogliere gli ingredienti in bocca.
E' un dessert fresco che conclude bene una cena ed  è stato pensato per essere portato ad una cena dei vecchi compagni di classe di mio marito. La sua semplicità e velocità di preparazione mi hanno aiutata giovedì scorso quando mi sono improvvisata per far si che mio marito non si presentasse a mani vuote (non c'era purtroppo nemmeno il tempo di andare a comprare qualcosa), dopo essere corsa a scuola a prendere la mia Giulia, vittima anche lei del virus di questi giorni che regala febbre e tosse. Sarà un caso, ma quando non ci sono impegni, sforno le torte più belle, fatte con precisione, calma e passione; quando invece c'è una ricorrenza, c'è anche un imprevisto che ti impedisce di mettere in pratica ciò che hai imparato. 
Diciamo che questo fatto aiuta a tenersi sempre un piano di riserva semplice e veloce... che ti salva la cena!
Tempo fa vi avevo già preparato qualcosa di simile: in occasione del compleanno di mia figlia avevo fatto un semifreddo con le mele, mentre la scorsa estate avevo fatto il semifreddo con le pesche e gli amaretti. Li trovate entrambi nell'archivio del blog e hanno più o meno la stessa grammatura di partenza. In questa versione ho aggiunto il rum e vi consiglio di provarlo.

Ingredienti
  • 400 g di mele già tagliate
  • 20 g di zucchero a velo
  • 1 cucchiaio di miele millefiori
  • il succo di mezzo limone
  • codette o gocce di cioccolato (bastano un paio di manciate, ma regolatevi in base al vostro gusto)
  • 20 g di rum
  • 300 g di panna da montare

Preparazione
(Tempo 15 minuti più 3 ore di raffreddamento)

Laviamo le mele e le tagliamo a pezzetti irregolari, senza togliere la buccia.
Facciamo caramellare le mele con il miele a fuoco basso fino a che saranno morbide. 
Sfumiamo con il rum e facciamo evaporare.
Frulliamo tutto e lasciamo raffreddare.

A parte montiamo la panna ben ferma (vedi anche il post specifico sulla panna montata nell'archivio del blog) con lo zucchero a velo.

Uniamo tutti gli ingredienti, aggiungiamo il cioccolato in gocce e versiamo il composto in uno stampo. Io ho scelto uno stampo classico per torte da 24 cm di diametro.

Copriamo e riponiamo in frezeer per 3 ore, in modo da compattare e mantenere in forma. Passiamo quindi in frigorifero fino a che sarà diventato sufficientemente morbido da essere mangiato (non deve essere ghiacciato, ma deve solo compattarsi bene e prendere la forma).
Copriamo con le codette di cioccolato e serviamo.







6 commenti:

  1. E' velocissimo da preparare questo semifreddo e immagino sia davvero molto buono e piacevolissimo da mangiare. Complimenti Tiziana!

    RispondiElimina
  2. Appoggio in pieno l' aggiunta del rum, buonissimo, tuo marito avrà fatto un figurone!! Spero la tua Giulia guarisca presto!! Un bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il rum ci sta sempre... ;)
      Sta un pò meglio, grazie Silvia!
      Buona settimana

      Elimina
  3. estupenda receta¡¡¡ me encanta.
    besos crisylaura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Muchas gracias :)))))))))))
      Besos Tiziana

      Elimina