.

.

martedì 29 novembre 2016

Ravioli di carne serviti con funghi porcini





Il dubbio è uno dei nomi dell’intelligenza

(Jorge Luis Borges)








Facciamo i ravioli?
Sabato ho preparato un brasato di vitello e, come al solito, quel poco che è avanzato è finito dritto dritto nei ravioli. "Cucina Cirrrrrrcolareeeeee" come direbbe qualcuno!
Pesiamo gli ingredienti per 4 persone.

Per la sfoglia:
  • 200 g di farina di grano tenero tipo 00
  • 2 uova intere (potete anche eliminare le uova e impastare con acqua a sufficienza per formare un panetto)
  • un pizzico di sale fino

Per il condimento:
  • olio extravergine di oliva
  • 100 g di funghi porcini 
  • 1 spicchio d'aglio
  • prezzemolo fresco sminuzzato

Per la farcia:
  • 100 g di avanzo di arrosto di vitello frullato con un pò del proprio sugo di carne e verdure
  • una grattugiata di parmigiano

Prepariamo la sfoglia e i ravioli:


Mettiamo la farina a fontana sulla spianatoia e rompiamo le uova con un pizzico di sale al suo interno. Cominciamo a lavorare le uova e ad incorporare gradualmente la farina, dall'esterno verso l'interno, fino a formare un bel panetto liscio e omogeneo. 
Lasciamo riposare l'impasto per 30 minuti in frigorifero, coperto con pellicola alimentare.

Trascorso il tempo di riposo, stendiamo la sfoglia molto sottile, con l'aiuto di un mattarello o della macchina sfogliatrice. 
Ritagliamo quindi tanti cerchi di pasta della dimensione 4 x 4 cm. Aiutiamoci con un coppapasta circolare.
Disponiamo la farcia a mucchietti al centro di ogni cerchio e poi pieghiamo la pasta a semicerchio, facendo aderire bene i bordi e unendo infine i due lembi esterni.

Se serve, infariniamo leggermente i ravioli con un pò di farina di supporto e disponiamoli su un vassoio ben distanziati tra di loro.

Facciamo bollire l'acqua e lessiamo i ravioli per qualche minuto.

Nel frattempo facciamo trifolare i porcini con un goccio di olio evo, uno spicchio d'aglio (da eliminare subito dopo la rosolatura nell'olio) e qualche fogliolina di prezzemolo. Cuociamo velocemente a fuoco vivo in una padella capiente.

A cotture terminate, scoliamo i ravioli e li serviamo con i funghi porcini, un giro d'olio evo e, a piacere, del parmigiano o grana.



Nessun commento:

Posta un commento