.

.

lunedì 27 giugno 2016

Cheesecake salata al pesto genovese






Oggi vi delizio con un piatto estivissimo, semplice e fresco che ormai è diventato un classico sulle nostre tavole, sebbene abbia le sue origini oltre oceano: la cheesecake. Cuciniamo però una versione salata e la insaporiamo con del basilico fresco e con il pesto alla genovese.





Prepariamo un primo strato croccante facendo una base di pasta sablè (nell'archivio del blog, a questa voce, trovate varie preparazioni con ingredienti e dettagli sul procedimento) oppure, se avete poco tempo, ma volete "vincere facilmente"..., potete frullare burro e cracker oppure burro e grissini oppure ancora burro e taralli. Otterrete un composto sbricioloso che dovrete adagiare sul fondo del vostro stampo circolare (coppapasta da circa 8 cm di diametro), schiacciandolo e livellandolo bene con un cucchiaio. 
Io ho usato dei grissini che avevo fatto in casa con del basilico fresco nell'impasto. Voi potete comunque frullare i vostri grissini con il burro e poi aggiungervi delle foglie fresche di basilico.
Prendete pertanto una teglia o un piatto da portata, adagiatevi 4 coppapasta distanziati e cominciate a riempirli con questa prima base croccante.
A me piacciono le cheesecake basse con stratificazioni non troppo alte. Voi decidete in base al vostro gusto... A molti di noi piacciono le cheesecake con lo strato di formaggio molto alto e, in alcuni casi, anche con il topping molto spesso. Vi consiglio comunque di fare un topping basso perchè altrimenti una quantità di pesto eccessiva andrebbe a coprire gli altri sapori.

Per il secondo strato, quello a base di formaggio, ho deciso di usare del mascarpone (anche per rimanere in tema di prodotti del Lodigiano, la rubrica che sto portando avanti ultimamente) e ricotta, per ammorbidire il tutto e per non rendere troppo compatto lo strato centrale. Ho aggiunto qualche fogliolina di basilico fresco sminuzzata, quindi ho amalgamato il tutto per bene e aggiunto questo composto sopra la base croccante, formando uno strato di circa 2 cm.

Per il topping ovvero l'ultimo strato ho preparato un pesto alla genovese. 
Ho infine servito la cheesecake con un ciuffo di basilico fresco.


Dopo aver preparato ogni strato, riponete i coppapasta coperti in frigorifero per almeno 30 minuti per far solidificare.

Vediamo adesso gli ingredienti (per 4 persone) nel dettaglio:

Per la base
  • 150 g di grissini/cracker/taralli da frullare con il burro
  • 70 g di burro
  • foglioline di basilico fresco

Per il secondo strato al formaggio
  • 250 g di mascarpone
  • 100 g di ricotta
  • qualche fogliolina di basilico fresco sminuzzata

Per il terzo strato
  • pesto genovese già pronto oppure da preparare con:
      • 300 g di basilico fresco
      • 150 g di olio extravergine di oliva
      • 80 g di formaggio grattugiato (metà pecorino e metà grana)
      • 40 g di pinoli
      • 1 pizzico di sale grosso
      • 2 spicchi d'aglio

Frulliamo (oppure pestiamo nel mortaio) il sale grosso, l'aglio sbucciato e privato dell'anima, i pinoli tostati e un pò di formaggio. Uniamo quindi il basilico e l'olio (a filo e continuando a far girare le lame) e il restante formaggio. Lavoriamolo velocemente per non farlo ossidare e poi poniamolo subito in un contenitore d'acciaio all'interno di un altro contenitore d'acciaio contenente del ghiaccio.

Buona settimana d'inizio estate a tutti.







2 commenti:

  1. Amo queste cheesecake salate sono un vero must del estate !

    RispondiElimina
  2. Anch'io Andrea! Grazie e buona giornata
    Tiziana

    RispondiElimina