.

.

giovedì 21 aprile 2016

Nodi di primavera











Ecco il pane annodato che vi ho preparato oggi. Si tratta di un impasto di farina tipo 1 macinata a pietra, lievito madre a coltura liquida, sale, erbe fresche del giardino (basilico, origano e rosmarino) e germe di grano di fiocchi tostato.

E' un pane buonissimo, il cui profumo si fa sentire sin dalla lievitazione e durante la cottura si sprigiona prepotentemente. Provatelo perchè ben si accompagnerà durante i vostri pasti di questa bella primavera e andrà a ruba.

Ingredienti:

  • 550 g di farina Petra 1 macinata a pietra
  • 50 g di brick Petraviva 25, germe di grano in fiocchi tostato + una spolverata sul pane prima della cottura
  • 60 g di li.co.li., lievito madre in crema rinfrescato tutti i giorni
  • 11 g di sale fino
  • 400 g di acqua
  • un goccio di olio evo per pennellare la superficie del pane prima di infornarlo
  • due manciate di foglioline fresche di basilico, origano e aghi di rosmarino.

Metodo diretto:

Impastiamo acqua, farina e lievito a mano oppure con l'impastatrice.
Aggiungiamo i fiocchi di germe di grano tostato e il sale.
Alla fine aggiungiamo le spezie fresche sminuzzate a mano e impastiamo per 1 minuto.
Lavoriamo sempre a bassa velocità.

Mettiamo il panetto liscio e omogeneo sul piano di lavoro leggermente infarinato e lasciamo riposare a temperatura ambiente per 1 ora.

Trasferiamo il panetto in un contenitore chiuso con pellicola alimentare e lo mettiamo a lievitare nel forno spento, con la luce accesa, alla temperatura ideale di 28°C, fino al raddoppio del suo volume.

Rimettiamo l'impasto sul piano di lavoro infarinato con del germe di grano in fiocchi, facciamo le pezzature e le forme desiderate (io oggi ho deciso di fare questi nodi) e lasciamo lievitare ancora 20 minuti a temperatura ambiente, mentre preriscaldiamo il forno a 220°C.

Pennelliamo la superficie del pane con poco olio extravergine di oliva, cospargiamo con del germe di grano in fiocchi tostato e inforniamo alla stessa temperatura con vapore.

Apriamo il tiraggio durante gli ultimi 5 minuti di cottura e poi lasciamo raffreddare. Io ho impiegato circa 25 minuti.

L'olio permette ai fiocchi di grano di rimanere aderenti alla superficie del pane; i fiocchi di grano sulla crosta del pane donano un bel colore dorato e un sapore intenso e buonissimo.








Con questa ricetta partecipo a Panissimo #40
la raccolta di lievitati dolci e salati ideata da Sandra di Sono io, Sandra,  
e Barbara, di Bread & Companatico, 
questo mese ospitata nel blog Cakes and Co.


Panissimo





10 commenti:

  1. Idea insolita come forma ma molto molto carina. Anche io sto facendo un pane con le erbe del mio balcone. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai Terry! Non è la prima volta che cuciniamo in contemporanea ;) :))))
      Buon fine settimana e buona cucina

      Elimina
  2. Lo sento anche io il profumo!! Che buoni!! E bellissima la forma!!
    Un bacione Tiziana, buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evviva SIlvia!
      Grazie ;) e buon fine settimana

      Elimina
  3. Questi nodini sono una vera bontà! Rimango sempre affascinata dalle tue splendide creazioni! Complimenti davvero cara Tiziana!
    Un caro abbraccio e dolce notte!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dolcissima Laura
      Un caro abbraccio anche da parte mia :)

      Elimina
  4. Che brava che sei col lievito madre!!! Complimenti

    RispondiElimina
  5. E che ti devo dire Tiziana ogni tua ricetta è un invito a mettersi con le mani in pasta. Questi nodini con tutte queste erbette profumate sono deliziosi, fanno proprio primavera e poi sono bellissimi anche a vedersi.
    Grazie per averli condivisi con noi di Panissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Elisabetta!
      A presto e ciao
      Tiziana

      Elimina