.

.

giovedì 15 ottobre 2015

Lasagna con ragù di carne e cavolo nero: rivisitazioni annuali e ritrovato piacere






Vi avevo parlato proprio ieri del cavolo nero e di quanto mi piaccia in generale cucinare cavoli, cavolini, cavolfiori, broccoli,..

Ieri vi avevo proposto una tortilla con il cavolo nero e vi avevo ricordato di quella buona lasagna dello scorso anno. Stasera ho preparato un'altra versione di lasagna, ancora più appetitosa e irresistibile. Se amate queste straordinarie e salutari verdure, sono sicura che cucinerete anche voi questa lasagna, mentre se invece non siete amanti dei cavoli, allora vi consiglio di avvicinarvi piano piano e senza fretta a questa meraviglia della natura, in modo da arrivare ad apprezzarla e a cucinarla in tutte le maniere. Salute e palato vi ringrazieranno. A proposito: esame "bambini" superato con successo!




Non ho fatto una besciamella, ma ho farcito la pasta con strati di ragù di carne, cavolo nero precedentemente cotto e non frullato (lasciato a pezzettoni grossolani) e una cascata di parmigiano grattugiato.

La pasta è stata rigorosamente fatta in casa poco prima della cottura in forno, utilizzando farina di tipo 1 macinata a pietra e uova. Se non volete utilizzare le uova, ricordatevi che potete tranquillamente impastare la farina con dell'acqua, in quantità sufficiente per creare un impasto liscio e omogeneo. Non vi dò le quantità dell'acqua perchè non saranno mai precise. Dipende molto dalle temperature degli ingredienti, dal tipo di farina che usate, ... quindi versate poca acqua a filo durante l'impasto e regolatevi al tatto.




Mi sono accorta che in archivio non c'è una ricetta per il ragù pertanto ve la preparerò a breve in un altro post.

Se volete dare un tocco ancora più rustico e saporito alla lasagna, potete utilizzare la farina integrale in totalità oppure tagliata con farina di tipo 1. 
Io ho fatto tante volte le lasagne con la farina integrale e vi posso assicurare che il sapore non ha eguali.


Ingredienti 
(per 4 persone):

  • 200 g di farina di grano tenero tipo 1
  • 2 uova
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.
  • 250 g di cavolo nero lessato 
  • 200 g di ragù di carne (o quantità diversa in base ai gusti e al modo in cui siete abituati a farcire le vostre lasagne)
  • parmigiano grattugiato q.b. (io l'ho messo soltanto sull'ultimo strato della lasagna con un goccio di olio evo, ma si può mettere a piacere anche tra i vari strati)
  • 1 spicchio d'aglio
  • mezza cipolla bianca tritata
  • sale grosso





Preparazione
(1 ora e 1/2):


Prepariamo l'impasto della pasta fresca mettendo la farina nel classico metodo a "fontana", versando al centro le uova (o l'acqua) e cominciando a sbattere le uova e poi, piano piano, amalgamando la farina dall'esterno verso l'interno, fino ad ottenere un bell'impasto liscio, compatto ed omogeneo. Copriamo il panetto e lo lasciamo riposare 30' in frigorifero.

Contestualmente facciamo lessare il cavolo nero. Facciamo prima un fondo di cottura in una pentola con un goccio di olio evo, la cipolla tritata e l'aglio. Dopo aver fatto stufare la cipolla, eliminiamo l'aglio, aggiungiamo il cavolo nero precedentemente lavato e tagliato e poi aggiungiamo un pò di acqua (fino a coprire la verdura). Cuociamo per circa 15'/20', saliamo, scoliamo e teniamo da parte.

A parte dovremmo già aver preparato il ragù di carne. Preparerò anche un post dedicato a questo, ma sono sicura che lo sanno fare tutti.

Passato il tempo di riposo del panetto, stendiamo la pasta con il matterello su un piano di lavoro leggermente infarinato (senza esagerare con la farina). Possiamo anche farci aiutare dalla macchina sfogliatrice. 
Dobbiamo tagliare tante strisce di pasta che useremo per gli strati della lasagna. Non vi do delle misure precise perchè secondo me la cosa migliore è quella di regolarvi con le dimensioni della vostra teglia da forno. Decidete quindi quale teglia usare e poi tagliate tante strisce della lunghezza adatta.

A questo punto siamo pronti per preparare la teglia e cuocere in forno. 
Bisognerebbe dare una scottata alla pasta fresca in una pentola con acqua bollente, poi metterla 1 secondo in un recipiente d'acqua fredda per bloccare la cottura e poi ancora metterla ad asciugare su dei canovacci puliti. 
Ormai sapete che io spesso salto questo passaggio. La pasta che preparo è molto sottile si cuoce perfettamente in forno, grazie anche a tutto il condimento che solitamente aggiungo e devo dire che sorvolo allegramente questo noioso passaggio.... Lo ammetto!

Prendiamo la nostra teglia, versiamo un filo di olio evo sul fondo, spalmandolo con un pennello da cucina, e cominciamo a mettere il primo strato di pasta. Continuiamo così alternando uno strato di pasta con il cavolo nero al successivo strato di pasta con il ragù. Se preferite, potete tranquillamente fare tutti gli strati con entrambe le farciture (verdura e ragù).
Sull'ultimo strato io ho aggiunto un filo di olio evo e tantissimo parmigiano grattugiato al momento.

Preriscaldiamo il forno e cuociamo a 200° fino a che le lasagne saranno ben cotte. I forni funzionano tutti in maniera differente... Con il mio forno ho impiegato meno di 30'.

Il magnifico profumo comincerà ad invadere la casa molto prima che la lasagna sarà perfettamente cotta, pertanto non cedete a tentazioni e aspettate...








16 commenti:

  1. Una versione bellissima!!!!
    Ciao,
    Ale
    www.golosedelizie.com

    RispondiElimina
  2. CHE BUONA, ADORO LE LASAGNE, COMPLIMENTI PER L'ORIGINALITA'!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  3. Ma che bei colori che ha questa lasagna!! Un bacione :)

    RispondiElimina
  4. mmmm..... ma quanto è appetitosa! a quest'ora poi.. da farsi del male a guardare le immagini :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh eh ti ho fatto venire l'acquolina? Chissà cosa avrai preparato tu...
      :)

      Elimina
  5. Solo guardando le foto, vien voglia di tuffare una forchetta dentro, che buona questa versione !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh eh ;)
      Preferisco di gran lunga questa a quella fatta lo scorso anno.

      Elimina
  6. Tentadora foto..muy sujerente gracias...Tiziana saludos

    RispondiElimina
  7. Ottimo questo abbinamento, da provare sicuramente. Anch'io cuocio la lasagna direttamente in forno, la trovo anche più gustosa. Perfetta come sempre cara Tiziana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria Teresa. A noi è piaciuto davvero tanto.
      Un abbraccio :)

      Elimina
  8. Looks soooo good!!! Love your ingredients!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you so much Cynthia!
      This lasagna is very tasty...
      Bye
      Tiziana

      Elimina