.

.

mercoledì 3 giugno 2015

Sarde in Saor

Oggi facciamo un piatto classico di pesce della tradizione veneta: le sarde in saor. 

Ingredienti:

Piatto per: 4 persone
Tempi: 1 ora abbondante

  • 4 sarde a persona 
  • 1 cipolla grande
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 bicchiere di aceto di vino bianco
  • olio evo
  • 1 noce di burro
  • sale
  • pepe
  • un po' di farina per infarinare
  • acqua frizzante per la pastella 
  • olio per friggere

Procedimento:
  1. Tagliare finemente la cipolla (io l'ho lasciata a pezzetti più grandi e irregolari) e farla imbiondire in una padella con il burro o l'olio a fuoco basso. 
  2. Una volta che la cipolla sarà appassita, aggiungere vino bianco e poi aceto facendo sfumare (si può anche aggiungere a questo punto delle bacche di ginepro, l'alloro, pinoli e uvetta, ma io ne ho fatta una versione più semplice). Regolare con sale e pepe e tenere da parte.
  3. Pulire le sarde eliminando la testa, la lisca centrale, interiora e squame. Le laviamo e le infariniamo per friggerle. Possiamo decidere di infarinarle semplicemente o di preparare una tempura nel quale immergerle prima di friggerle. Se decidiamo di fare una tempura, dobbiamo prendere un recipiente, versare circa 100 g di acqua frizzante o birra, 250 g di farina e 1 uovo intero e poi immergere le sarde prima di friggerle.
  4. Friggiamo le sarde e le mettiamo ad asciugare su un piatto con un foglio di carta paglia.
  5. Prendiamo una terrina e alterniamo uno strato di sarde ad uno strato di salsa di cipolle. Se prepariamo il piatto con 1 giorno di anticipo sarà ancora più saporito e buono.


10 commenti:

  1. Le ho mangiate una volta accompagnate a fette di polenta abbrustolita sulla brace... buonissime.
    V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io le trovo buonissime. Con la polenta abbrustolita devono essere eccezionali...
      Ciao
      Tiziana

      Elimina
  2. Un piatto molto gradito per i miei occhi e per il palato. Con la polenta...., sicuramente da leccarsi i "baffi", solo chi c'è li ha ! ha, ha, ha ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora anche tu adori le sarde!
      Si si, i baffi lasciamoli agli altri!
      Ciao :)

      Elimina
  3. Buonissime!! Non le ho mai assaggiate ma il adoro questo modo di cucinarle, me le preparerò presto, in una cena in solitaria!!
    Buona serata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si, così te le pappi tutte tu :)
      Ciao Silvia, buona serata a teeeee

      Elimina
  4. Mamma mia io le adoro le sarde in saor anche se non le mangio mai mannaggia!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai dai allora è l'occasione buona per prepararle ;)

      Elimina
  5. Me ha encantado este plato, las sardinas tienen que quedar muy ricas preparadas así, es una receta estupenda.
    Un beso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gracias Azucena!!!!! Muchas gracias :) :) :)
      Buenas semana
      Besos
      Tiziana

      Elimina