.

.

giovedì 2 aprile 2015

Lievito inquinato


Vi è mai capitato che il vostro lievito,
pur non essendo acido, 
non fermenti?


Può capitare che il lievito, sebbene abbia un giusto grado di acidità, non sia in grado di fermentare.
Succede quando i batteri si sono sviluppati in eccesso e hanno inibito i saccaromiceti.

In questo caso si sente un forte odore di formaggio e, come indicato nel post relativo al lievito troppo debole, se si assaggia il lievito si sente un sapore simile a quello dello yogurt. Il colore inoltre risulta essere troppo chiaro.

Per rimediare occorrerà fare un lavaggio in acqua e zucchero, come indicato nei precedenti articoli (1 litro di acqua a 30°, 2 gr. di zucchero con ammollo per 15/20').

I pezzi di lievito che rimangono a galla sono di buona qualità, mentre i pezzi acidi affondano.

L'anidride carbonica all'interno delle parti sane e buone di lievito permette al lievito di galleggiare.
La parte che affonda è proprio quella con i saccaromiceti inibiti. 
Nel successivo rinfresco con acqua e farina bisognerebbe scartare la parte che si è depositata sul fondo.







7 commenti:

  1. sei sempre impeccabile nella spiegazione! Grazie cara!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male! Grazie Manu, grazie a te!
      Ciao

      Elimina
  2. Il mio licoli, in questo momento, che si sta avvicinando il momento del rinfresco perchè lo faccio alla sera, appare così: piatto, colloso, colore non bianco ma crema, qualche bollicina, profumo neutro, sapore farinoso. Ho fatto la foto ma non so come fartela vedere. Hai un account su Facebook?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricevuta grazie!!! Sembriamo 2 della scientifica ☺

      Elimina
  3. Tiziana, ti ho trovata su Fb. Ti ho inviato un messaggio e la foto. A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, che farina hai usato alla fine?

      Elimina
    2. Lo rinfresco sempre con la Manitoba.

      Elimina