.

.

martedì 21 aprile 2015

Fiori di ricotta e basilico con crema di melanzane e violette

Avete già provato a cucinare con i fiori? 





Io ci pensavo da tempo, ma non trovavo mai le energie per studiare un po' e capire come meglio abbinarli così alla fine, presa dalla curiosità e dalla voglia di pasticciare, ho messo le mani in pasta e mi sono lasciata guidare dall'istinto. Ecco che è nato un piatto semplicissimo di ravioli, dai colori e dai sapori che accompagnano la bella stagione.


Ho impastato i ravioli con farina di grano tenero macinata a pietra tipo 1 e farina di semola di grano duro, aggiungendo anche all'impasto un po' di foglioline di prezzemolo fresco sminuzzato.

Per il condimento ho pensato ad una crema di melanzane e cipolla rossa e ho decorato il piatto con tante viole commestibili che, a mio avviso, si abbinano bene al sapore della melanzana e alla freschezza della ricotta, del basilico e del prezzemolo.

Cominciamo ad impastare con:
  • 100 gr. di farina di grano tenero di tipo 1
  • 100 gr. di farina di semola di grano duro
  • 2 uova o acqua a sufficienza per amalgamare bene l'impasto
  • foglioline di prezzemolo fresco sminuzzato
  • io non metto mai il sale in questa fase, ma solo nella farcia, nel condimento e nell'acqua di cottura della pasta.


Mettiamo le farine miscelate nel classico metodo a fontana, rompiamo all'interno le uova o in alternativa versiamo un po' di acqua, uniamo il prezzemolo e cominciamo a mescolare e ad amalgamare gradualmente la farina, fino ad ottenere un bel panetto liscio e omogeneo.
Lasciamo riposare il panetto coperto per 30'.
Se non fa troppo caldo si può lasciare riposare a temperatura ambiente, altrimenti si mette in frigorifero coperto con pellicola.

Prepariamo la farcia con:
  • 2 vasetti di ricotta da 100 gr. l'uno
  • qualche foglia fresca di basilico tagliata
  • un pizzico di sale
  • una grattugiata di parmigiano (facoltativo)
Mescoliamo tutto e teniamo da parte al fresco e coperto fino all'utilizzo.



Prepariamo anche l'accompagnamento con:
  • 2 melanzane
  • sale
  • prezzemolo
  • 1 cipolla rossa piccola
  • 1 spicchio d'aglio
  • un goccio di olio evo
  • una noce di burro (facoltativa) per ammorbidire  la crema prima di preparare il piatto
Mettiamo l'aglio (che toglieremo dopo la rosolatura) e l'olio a scaldare in una padella, quindi aggiungiamo melanzane e cipolla tagliate a fette e continuiamo la cottura a fuoco moderato, bagnando con acqua o brodo vegetale fino a cottura ultimata. 
Saliamo, frulliamo tutto e poi aggiungiamo tante foglioline fresche di prezzemolo. Se dovesse servire aggiungeremo anche in goccio di olio evo per rendere più cremoso e meno compatto il composto. Non ho comunque voluto fare una salsa  liquida.


Trascorso il tempo di riposo della pasta, cominciamo a stendere il panetto con il matterello e un po' di farina di supporto fino ad ottenere uno strato sottile (se usiamo la sfogliatrice, tiriamo la pasta fino al livello 7).

Ricaviamo tante strisce e ritagliamo tanti quadrati sufficientemente grandi per contenere il tipo di raviolo che abbiamo deciso di fare. In questo caso io ho preferito fare dei ravioli a forma di fiore, per ricordare la primavera e per accompagnare le viole, così ho usato un coppapasta a forma di fiore di circa 6 x 6 cm. Si può comunque scegliere una forma o una dimensione differente.

Posizioniamo la nostra farcia di ricotta e basilico sui quadrati di pasta, sovrapponiamo ogni quadrato con un altro quadrato di pasta e "coppiamo" con il coppapasta a nostra disposizione. 
Terminiamo la preparazione di tutti i ravioli e li disponiamo su un vassoio leggermente infarinato oppure su un canovaccio pulito (in questo caso io non ho mai bisogno di usare farina di supporto).


Facciamo bollire l'acqua per la cottura della pasta, saliamo e cuociamo i ravioli per qualche minuto. I ravioli con la semola necessitano di qualche minuto in più rispetto a quelli di solo grano tenero.

Versiamo la crema di melanzane su un piatto, scoliamo a parte i ravioli e li adagiamo sulla crema e decoriamo con le nostre viole biologiche da mangiare, ben lavate prima dell'utilizzo. 


Piatto per 4 persone
Modalità: media
Tempi: 1 ora 



A proposito di colori




Questa ricetta va anche al programma di affiliazione di: 
 

18 commenti:

  1. E' un piatto stupendo, Tiziana. Fai dei piattini di pasta fresca belli e invitanti come pasticcini. E adoro la melanzana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Natascia! Mi piace l'abbinamento con i pasticcini :)
      Grazie ancora e ciao
      Tiziana

      Elimina
  2. Non ho mai cucinato con i fiori ed il tuo piatto è un vero capolavoro..sono molto tentata..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora dobbiamo imparare bene Consuelo ;)
      Chissà quanti bei colori nel piatto che avremo!
      Grazie mille!
      Tiziana

      Elimina
  3. Che belli che sono Tiziana, golosissimi e poi con i fiori sono uno spettacolo.. L'unico fiore con cui ho mai provato a cucinare è il fiore di rosmarino ma queste viole sono così coreografiche.. Belle davvero da vedersi nel piatto.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gaia, a questo punto mi stai tentando con il fiore di rosmarino... ;)
      Grazie davvero :)
      Un abbraccio anche da parte mia.

      Elimina
  4. Non ho mai provato!!! Ma che meraviglia questi fiori con i fiori!!
    Davvero un bellissimo piatto!! Complimenti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai dai allora buttiamoci tutte e tre con Consuelo in quest'avventura dei fiori nel piatto!
      Grazie mille Silvia :)
      Un abbraccio

      Elimina
  5. Mi piacciono tantissimo!! Ti confesso che non ho mai mangiaro i fiori però sono meravigliosi nel piatto. Ottimo anche il condimento, bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Terry,
      apprezzo tantissimo.
      A presto,
      Tiziana

      Elimina
  6. Un piatto straordinario, cara Tiziana. Sei sempre bravissima!
    Un abbraccio,
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti piacciano Maria Grazia.
      Grazie!
      Un caro abbraccio e buona giornata
      Tiziana

      Elimina
  7. Mi piacciono molto questi ravioli, sia per come sono realizzati che per l'abbinamento con la salsa e i fiori!!!
    Bellissima ricetta complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lisa, mi fa tanto piacere!
      Grazie mille e ciao
      Tiziana

      Elimina
  8. raffinato e molto elegante, molto molto bello e appetitoso, complimenti

    RispondiElimina