.

.

mercoledì 28 gennaio 2015

Pasta al forno con le polpettine di carne e la vellutata di verza



Oggi vi propongo questo nostro piatto di qualche giorno fa: la pasta al forno con le polpettine di carne e una vellutata di verza per amalgamare il tutto e dare ancora più sapore all'insieme.
E' uno di quei piatti che fanno "domenica" e che mettono un po' tutti d'accordo.
Le polpette sono classiche, di carne di vitellone e sono insaporite da spezie e vino bianco, mentre per la salsa che amalgama il tutto ho pensato ad una vellutata con la verza e la patata, che è un anch'esso un classico, ma che non avevo ancora provato ad abbinare ad una pasta al forno in sostituzione del formaggio oppure della besciamella. 
Per gratinare e insaporire ancora di più, mettiamo una bella grattugiata di parmigiano e un goccio di olio evo.
E' una pasta buonissima e molto succulenta.




Per la pasta ho usato 250 gr. di tortiglioni che ho comprato (anche questa volta non ho impastato io, ma mi rifarò appena possibile..). Li ho cotti in una pentola con abbondante acqua, salata all'ebollizione, e li ho scolati quando erano leggermente al dente.

Per quanto riguarda le polpettine ho impastato:
  • 350 gr. di carne di vitellone 
  • sale, pepe, noce moscata
  • 3 fette di pane in cassetta molto morbido tagliato a pezzettini molto piccoli
  • una grattugiata di parmigiano 
  • 2 uova
  • una manciata di erbe provenzali essiccate 

Ho formato tante piccole polpettine (piccole sono più graziose e si mangiano meglio, oltre ad essere più gradite ai bambini) e le ho leggermente infarinate con la mia farina di tipo 1 di grani teneri antichi della provincia di Parma.

Ho fatto scaldare un goccio di olio evo e uno spicchio d'aglio in una padella molto capiente e poi ho cotto le mie polpette facendole prima rosolare e poi bagnando poco alla volta con del vino bianco, senza aggiungere salsa di pomodoro.

Eccoci invece alla vellutata per la quale ci servono:
  • 1 verza
  • 1 patata
  • 100 ml. di panna liquida da cucina
  • sale, pepe, chiodi di garofano (facoltativi)

Ho lavato, tagliato e cotto la verza e una patata in una pentola con abbondante acqua salata.
Ho quindi frullato tutto regolando il composto con sale, pepe e noce moscata (se non si mettono i chiodi di garofano durante la cottura) e aggiungendo la panna.
Ho ottenuto un bel composto morbido, vellutato e non liquido che ho utilizzato per condire il piatto.


A cottura ultimata, sia della pasta che delle polpette e della vellutata, ho preso una terrina da forno e l'ho leggermente unta con un goccio di olio evo spennellato, poi vi ho aggiunto la pasta e le polpettine, ho versato la vellutata di verza, cercando di amalgamarla bene al resto e, infine, prima di infornare, ho grattugiato una quantità generosa di parmigiano.

Ho gratinato in forno a 200° per una decina di minuti, dato che tutti gli ingredienti erano già stati appena cotti.


Vi consiglio questo piatto perchè è molto buono.




Piatto per 6 persone
Modalità: semplice
Tempi: 1 ora abbondante



2 commenti:

  1. Ciao Tiziana,
    la pasta in questo modo non l'ho mai provata ma sembra deliziosa!!!!!!
    Mi scuso in anticipo, può essere che abbia già commentato questo post ma ho internet che va e viene :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma figurati Ale, ci mancherebbe....
      Quando vieni a trovarmi sulle mie pagine è sempre e solo un piacere, anche se il messaggio fosse doppio :)

      La pasta? A casa mia è un classico. Se ti ispira, te la consiglio vivamente perchè è buonissima e da molte soddisfazioni.

      Ciao, buon pomeriggio
      Tiziana

      Elimina