.

.

mercoledì 14 gennaio 2015

Focaccia semplice con farina di grani antichi




Oggi facciamo un impasto semplicissimo, con il 75% di idratazione, un goccio di olio evo nell'impasto e un altro goccio sulla focaccia prima di infornare, una lievitazione con li.co.li e con riposo in frigorifero di una decina di ore e infine un'ottima farina del quale assaporare tutto il sapore e tutta la fragranza.



Ingredienti:

  • 400 gr. di farina tipo 1 di grani teneri antichi della provincia di Parma, linea biologica
  • 300 gr. di acqua
  • 1 gr. di malto in polvere
  • 7 gr. di sale
  • un goccio di olio evo nell'impasto e una leggera pennellata prima di infornare
  • 50 gr. di li.co.li., lievito madre a coltura liquida rinfrescato ogni giorno



Cominciamo ad impastare farina, acqua e lievito avendo cura di non aggiungere tutta l'acqua in un'unica soluzione, ma di diluirla lentamente durante l'impasto a bassa velocità.
Aggiungiamo il malto, l'olio e dopo l'incordatura aggiungiamo anche il sale.
Lasciamo riposare l'impasto ottenuto (che deve essere liscio, ben lavorato e omogeneo) sul piano di lavoro infarinato. Attendiamo una 30', facciamo un paio di pieghe all'impasto con le mani e poi chiudiamo il panetto in un contenitore da riporre in frigorifero per il riposo. 




Questa volta il riposo è durano una decina di ore. Mi sono alzata verso le 6 per toglierlo dal frigorifero, metterlo a temperatura ambiente (in alternativa nel forno spento, con la lucina accesa in modo da riprodurre una cella di lievitazione).




Il volume dell'impasto è raddoppiato, quindi l'ho schiacciamo con i polpastrelli delle dita sul piano di lavoro infarinato fino a dargli la forma rettangolare e lo spessore desiderato, senza perdere l'aria così faticosamente incorporata e per permettergli di sviluppare in cottura una bella alveolatura.

Dopo un'altra quindicina di minuti di lievitazione, mentre preriscaldavo il forno alla massima gradazione, ho cotto a 230° su pietra refrattaria e poi ho abbassato la temperatura a 200° durante gli ultimi 5' di cottura.








Con questo pane partecipo a Panissimo, 
evento creato da Barbara (www.myitaliansmorgasbord.com)  
Sandra (www.sonoiosandra.blogspot.com)  e ospitato questo mese da Sandra


Partecipo inoltre alla raccolta della gemella polacca

6 commenti:

  1. Mmmmmm buonaaaa!!!!!!
    Un pezzo anche per me e un baratollino di li.co.li GRAZIEEEE!!!!! cosi stasera mi metto anche io a farla ;-)...magariiiii!!!!
    Come sempre brava Tiziana!!!!

    RispondiElimina
  2. oggi e' il giorno della focaccia, anch'io ne ho preparata una, facciamo cambio?????Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora vengo ad ammirare la tua fra poco, ciao

      Elimina
  3. Tiziana, i tuoi lievitati sono sempre uno spettacolo che meravigliosa focaccia...il suo fantastico profumo è arrivato fino a me!
    Bravissima come sempre!
    Un abbraccio Laura<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Laura, grazie come sempre!
      Un abbraccio e buona giornata,
      Tiziana


      Elimina