.

.

martedì 7 ottobre 2014

Gnocchi di broccoli, cipolle rosse e ricotta conditi con cavolini di Bruxelles: i miei gnocchi d'autunno

Ecco, ad una settimana dall'ultimo piatto di gnocchi, ci risiamo con una versione più autunnale.



I broccoli, si sa, in questa casa sono adorati. I cavolini di Bruxell sono lungamente attesi; le cipolle rosse sono venerate e contese tra mamma e figlia. Il profumo in casa? Beh, quello è decisamente forte, ma per noi è irresistibile.

Oggi cuocio broccoli e cipolle rosse, le frullo e le uso nell'impasto degli gnocchi. Niente patate quindi, ma solo broccoli, cipolle, ricotta e aromi. 
Per il condimento invece cuociamo a parte tanti cavolini di Bruxelles e poi li facciamo saltare con olio/burro e gnocchi lessati.
Il profumo è irresistibile già durante l'impasto.
Allora cominciamo, ecco gli ingredienti:

  • 100 gr. di farina macinata a pietra speciale per pasta fresca
  • 300 gr. di broccoli lessati 
  • 1 cipolla rossa
  • sale, pepe, noce moscata
  • un goccio di olio evo
  • 200 gr. di ricotta
  • 1 spicchio d'aglio (se piace)
  • 4 cavolini per persona da cuocere a vapore o da bollire
  • 1 uovo

Piatto per 4 persone.
Esecuzione: media.
Tempi: 30'.


In una padella ho scaldato un goccio di olio evo con l'aglio (facoltativo), poi ho tolto l'aglio e ho aggiunto i broccoli, lavati e tagliati, e la cipolla.
Ho cotto a fuoco moderato bagnando con brodo vegetale fino a quando sono diventati teneri (15/20').

Ho frullato tutto aggiungendo sale, pepe e noce moscata poi ho lavorato questo composto, in una terrina capiente, con la ricotta e la farina.
Ho ottenuto un composto omogeneo e, sul piano di lavoro infarinato, ho cominciato a dare forma agli gnocchi, tagliando prima tanti filoncini di pasta, arrotolandoli con le dita e tagliando infine gli gnocchi. Ho utilizzato un po' di farina di supporto, ma non ho aggiunto un grammo in più nell'impasto. 100 gr. sono sufficienti per avere un buon prodotto che non si rompe, che è soffice e che non risulta gommoso.
Per ulteriori dettagli sugli gnocchi, clicca qui.

A parte ho cotto i cavolini di Bruxelles (io preferisco la cottura a vapore), ma si possono anche lessare o cuocere in padella (come indicato sopra per la cottura dei broccoli). Alla fine ho regolato di sale.

Per la cottura degli gnocchi ho fatto bollire 2 L di acqua in una pentola, ho salato e ho cotto gli gnocchi per 1 minuto dopo che sono venuti a galla. Sono pronti subito.

Ho scolato gli gnocchi, con l'aiuto di un mandolino, direttamente in una padella capiente assieme ai cavolini di Bruxelles e una noce di burro o olio e li ho fatti saltare 1 minuto a fuoco basso prima di servirli.

Sono buonissimi. Non storcete il naso, vi vedo... Sono davvero fantastici e fanno molto bene alla nostra salute.



Esame bambini superato anche stavolta!


Con questa ricetta partecipo al contest "Ricette d'Autunno”

9 commenti:

  1. Sono le sei del mattino ma mi hai fatto venire una voglia! Ahahahaha!
    Buona giornata.

    Ketty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, ti faccio al volo una porzione per colazione!
      Buona giornata a te
      Tiziana

      Elimina
  2. Non ci penso neanche a storcere il naso: devono essere deliziosi! :-)
    Grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
  3. Ciao Tiziana, arrivo da te grazie al contest "Ricette d'Autunno" al quale anch'io partecipo. Complimenti per tuo blog. Mi sono unita ai tuoi lettori e mi piacerebbe tanto che tu facessi altrettanto. Grazie e buona giornata. Claudia
    http://www.lacucinadistagione.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia, felice di fare la tua conoscenza e grazie mille per tutto.
      Arrivo subito sulle tue pagine.
      Buona serata a te,
      Tiziana

      Elimina
  4. Grazie per questa meravigliosa ricetta!! Complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per il contest.
      Buona giornata,
      Tiziana

      Elimina