.

.

lunedì 19 maggio 2014

Panini all'anice

E adesso cosa ci facciamo con tutto questo anice? Il pane, ovviamente!


A me è venuta l'idea mentre tenevo in mano il barattolino di semini di anice, spostati per cercare altre spezie nel profumatissimo cassettino delle spezie. L'ho tenuto da parte, ho tirato subito fuori dal frigorifero il mio lievito madre per riportarlo a temperatura ambiente prima di lavorarlo, e ho atteso di finire quello che stavo già cucinando prima di impastare.


Poi ho preso 200 gr. di farina 1 macinata a pietra, circa 100 gr. di acqua naturale a temperatura ambiente (regoliamoci sempre durante l'impasto perché potrebbe servirne di più), 4 gr. di sale, 1 cucchiaino di malto, 1 manciata di semini di anice e 50 gr. di lievito madre.

Aggiungiamo sempre l'acqua un po' alla volta, facendo in modo che la farina riesca ad assorbirla gradualmente. E' sempre meglio aggiungere acqua alla fine piuttosto che dover aggiungere farina alla fine dell'impasto.


Ho lasciato lievitare l'impasto tutta la notte (12 ore abbondanti) e poi l'ho sgonfiato facendo il folding.
L'ho rimesso a lievitare, sempre coperto da pellicola trasparente, per altre 4 ore.

Ho preso l'impasto, l'ho rilavorato appena, ho fatto le pezzature (5 panetti di medie dimensioni). Ho acceso il forno a 200° preriscaldandolo in attesa che i panini lievitassero sulla teglia per altri 15'.
Ho cotto tutto alla stessa temperatura per circa 15'.



4 commenti:

  1. Ciao Tiziana, sei un vulcano di idee, il pane all' anice sei proprio brava! a me non sarebbe mai venuto in mente...
    Ti nominò regina dei lievitati! Bravissima!!!
    Se ti va passa a trovarmi, ne sarei felice! Un abbraccio Laura:-)
    lapassionedilaura.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo gentile Laura!!!
      Arrivo subito sul tuo blog e grazie ancora.
      Ciao

      Elimina
  2. Ciao Tiziana :D da oggi ti seguo anch'io come tua nuova follower. devo dire che l'immagine che riporta a questo delizioso pane è bellissima...non mi sono mai cimentata nella panificazione ma vorrei tentare un giorno di questi...chissà cosa ne uscirà fuori :D

    RispondiElimina
  3. Ciao Tania, piacere di conoscerti e grazie mille!
    Allora ti consiglio di provarci perché fare il pane è una cosa meravigliosa!
    Ciao,
    Tiziana

    RispondiElimina