.

.

lunedì 12 maggio 2014

Gnocchi in riva al mare

Oggi ho preparato questi gnocchi saporiti e sofficissimi di patate e ricotta, aromatizzati con foglioline di prezzemolo fresco e parmigiano.
Li ho pensati mentre cuocevo le patate, ma solo mentre li mangiavamo abbiamo apprezzato pienamente sapore e consistenza. Sono meglio di come li avevo immaginati.


E' un piatto per 4 persone (alle quali piacciono porzioni abbondanti), ma può tranquillamente essere un piatto per 6...

Se vi piacciono gli gnocchi e se avete foglia di un sapore fresco, accompagnato da una salsa che sa di mare, allora dovete proprio provarli.

Per esecuzione e passaggi fotografici vedi anche gli altri post "gnocchi", come ad esempio "gnocchi di asparagi".

Questi gnocchi li ho preparati con:
  • 400 gr. di patate da lessare
  • 100 gr. di ricotta fresca
  • sale, pepe, noce moscata
  • una grattugiata abbondante di parmigiano
  • due manciate generose di foglioline fresche di prezzemolo
  • 150 gr. di farina 1 macinata a pietra
  • 2 uova intere

La salsa d'accompagnamento l'ho invece preparata con:
  • 100 gr. di pesce misto (polpo, merluzzo, mazzancolla, salmone)
  • 1 noce di burro
  • olio evo
  • sale
  • qualche fogliolina di prezzemolo
  • brodo vegetale o acqua per la cottura
  • 1 spicchio d'aglio


Esecuzione: semplice.
Tempi: 40'.
Piatto per 4/6 persone.


Per prima cosa dobbiamo lessare le patate con la buccia. Le lasciamo raffreddare, le peliamo e le schiacciamo con lo schiacciapatate.
Mettiamo queste patate schiacciate in una ciotola con la ricotta, la farina, le uova, il prezzemolo tagliato finemente, il sale, il pepe, la noce moscata e il parmigiano.
Amalgamiamo bene tutto, senza lavorare eccessivamente e cercando di non dover aggiungere farina, altrimenti gli gnocchi risulteranno gommosi. Se servono delle aggiunte bisogna certamente farle, ma senza esagerare...
Facciamo quindi dei filoncini di pasta, lavorando sulla spianatoia infarinata, e tagliamo i nostri gnocchi. 
A me non piacciono rigati pertanto li taglio semplicemente e li cuocio così.

Facciamo bollire l'acqua, saliamo e mettiamo a cuocere gli gnocchi. Portiamo avanti la cottura per un paio di minuti, dopo che saranno venuti a galla. A parte, in una padella molto capiente, scaldiamo un goccio d'olio con l'aglio. Non appena l'aglio si sarà rosolato, lo togliamo dalla padella e versiamo il pesce tagliato a pezzettini piccoli. 
Continuiamo la cottura a fuoco vivo per qualche minuto, bagnando con del brodo vegetale o dell'acqua e aggiungendo il prezzemolo. Regoliamo di sale.
Terminata la cottura degli gnocchi, con l'aiuto di un mandolino li scoliamo e li versiamo nella padella con il pesce. Facciamo saltare per qualche secondo con una noce di burro e condiamo con un goccio di olio crudo.

Piatto semplice e squisito, davvero.
Buon appetito.


Con questa ricetta partecipo al contest "PASTA CHE TI PASSA... impastiamo la crisi" di "SONO IO, SANDRA" e "GAIA".
Visita come ho fatto io queste pagine:



4 commenti:

  1. Caio, Tiziana! Felice di conoscerti! Vado matta per gli gnocchi di patate e questo impasto con la ricotta deve renderli morbidissimi. Farò tesoro di questa ricetta. Non parliamo del condimento. Per me, che mangerei pesce tre volte al giorno, sette giorni la settimana, è un grande regalo!
    Un caro saluto e buona giornata!
    Maria Grazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria Grazie, mi accorgo solo ora che mi era sfuggito questo tuo commento. Ciao!!!!
      Ormai ci conosciamo. Grazie in ritardo per il tuo commento.
      Buona giornata e buona settimana di feste!
      Tiziana

      Elimina
  2. meravigliosi! il profumo è arrivato fino a qui

    RispondiElimina