.

.

domenica 18 maggio 2014

Gnocchi di patate, ricotta e basilico in salsa di pomodoro

Stasera si gnocca!
Io adoro gli gnocchi e ho in mente un sacco di combinazioni di sapori, tanto che non ho il tempo di realizzarle tutte. Ha volte decido di mettere la mente in stand-by per evitare di avere troppe idee che mi frullano in testa, senza riuscire a metterle tutte in pratica. Per stasera avevo voglia di fare degli gnocchi soffici e buoni al sapore di basilico.
Li ho impastati con le patate, poi ho aggiunto la ricotta e una bella manciata di foglioline fresche di basilico, appena cotte.
La prossima volta che li farò, metterò ancora più basilico. Questa volta ho dovuto limitarmi perché ho praticamente decimato il basilico del mio giardino.

Se avete voglia di farli anche voi, questi sono gli ingredienti:
  • 400 gr. di patate
  • 100 gr. di ricotta
  • 2 belle manciate di foglioline di basilico
  • un pizzico di sale
  • noce moscata
  • 150 gr. di farina 1 macinata a pietra
  • 2 uova intere
  • una grattugiata di parmigiano
  • salsa di pomodoro per condire


Piatto per 4/6 persone.
Esecuzione: semplice.
Tempi: 30/40'.

Facciamo bollire le patate con la buccia. Non appena saranno cotte, le scoliamo e le lasciamo raffreddare. Le peliamo e le schiacciamo. 

In un recipiente mettiamo le patate schiacciate, la ricotta, il basilico tagliato a pezzettini, il sale, la noce moscata, la farina, le uova e il parmigiano.
Mescoliamo e amalgamiamo tutto per bene, senza lavorarlo eccessivamente. Trasferiamo sulla spianatoia infarinata, formiamo tanti filoncini di pasta, arrotolandoli con le mani, e tagliamo gli gnocchi. Disponiamoli su un piatto infarinato.
Io non ho l'abitudine di rigarli, li preferisco così.
Se lavoriamo bene i nostri impasti, difficilmente avremo bisogno di aggiungere della farina. Se comunque dovesse servire, aggiungiamone un po', ma senza esagerare per non rischiare di rovinarne la bontà e la sofficità. 

Facciamo bollire l'acqua per la cottura, saliamo e cuociamo. Facciamo cuocere per altri 2 minuti, dopo che saranno venuti a galla. Assaggiamo sempre prima di scolare. 

Mettiamo a scaldare la salsa di pomodoro, precedentemente preparata, in una padella e versiamoci gli gnocchi scolati, con l'aiuto di un mandolino (meglio rispetto allo scolapasta che rischierebbe di rovinarne la forma). Amalgamiamo bene e serviamo.

Vedi anche post precedenti sugli gnocchi.

Buon appetito!

4 commenti:

  1. Saporitissimi e delicati, con quel condimento semplie diventano un piatto difficile da dimenticare! Brava Tiziana!!

    RispondiElimina
  2. Belliii con quei colori e buonissimiii!!!
    Ciaoo
    Sissi

    RispondiElimina