.

.

mercoledì 21 maggio 2014

Cuori di pasta ripieni di crema di melanzane, ricotta, cipolla rossa e parmigiano serviti con pesto di origano

E' già da qualche giorno che non faccio i ravioli e per me, qualche giorno, vuol dire già troppo... aggiungiamoci che ieri la piccola Giulia ha infilato nel carrello una confezione di coppapasta a forma di cuore... così alla fine ho ceduto all'eterna  e costante tentazione di fare i ravioli! 
Come li facciamo? Ho aperto il frigo e ho visto l'ultima melanzana che mi guardava. In alternativa c'era un mazzetto di asparagi. In giardino invece c'è un bel vaso colmo di profumatissimo origano. Anche lui mi sta guardando. Deduco che, prima cosa è già ora di fare la spesa e, seconda cosa possiamo impastare i ravioli di cuore ripieni di crema di melanzane, cipolla rossa, ricotta e parmigiano e facciamo anche un buon pesto di origano per accompagnarli. 
Vi piace l'idea?
Sono buoni, molto buoni. A casa mia li hanno divorati, anzi mi hanno sgridata perché "queste porzioni da ristorante a noi non piacciono" mi hanno detto... il che significa che 40 ravioli in 3 non sono sufficienti e, la prossima volta, tornerò ad impastare 250 gr. di farina anziché solo 150 gr. Sbagliando s'impara.


Per il pesto di origano vi rimando al mio post precedente, dove si può trovare tutto nel dettaglio.

Per la pasta, invece, abbiamo bisogno di:
  • 150 gr. di farina 1 macinata a pietra (io non uso quasi mai la 00)
  • 2 uova
Per il ripieno:
  • 1 melanzana
  • 1  cipolla rossa piccola
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio evo, sale, pepe e noce moscata
  • parmigiano a piacimento
  • 100 gr. di ricotta

Piatto per 3/4 persone.
Esecuzione: media.
Tempi: 45'.

Per fare la pasta mettiamo la farina nel classico modo "a fontana" e rompiamo al suo interno due uova. Le sbattiamo e cominciamo ad incorporare piano piano la farina e ad impastare il tutto. Formiamo un bel panetto liscio e omogeneo e poi lo copriamo e lo lasciamo riposare almeno 30'.

Intanto prepariamo sia il pesto di origano (clicca sul link) che il ripieno.

Per quanto riguarda il ripieno dobbiamo far scaldare un goccio di olio evo e l'aglio in una padella, poi dobbiamo far rosolare la melanzana e la cipolla tagliate a pezzetti e continuare la cottura, a fuoco moderato, bagnando con acqua o brodo vegetale, fino a che non saranno tenere.
Frulliamo tutto insieme alla ricotta e al parmigiano e aggiustiamo di sale, pepe e noce moscata.


Trascorso il tempo di riposo della pasta, prendiamo il nostro panetto e lo stendiamo con il matterello fino a raggiungere uno spessore molto fine (dobbiamo riuscire a leggere un foglio di giornale attraverso la pasta). Usiamo della farina di supporto per infarinare sia il piano di lavoro che il vassoio su cui metteremo i ravioli, una volta terminati.


Facciamo tanti segni sulla pasta con il coppapasta a forma di cuore, per prendere le misure delle strisce da tagliare, quindi mettiamo la farcia, tagliamo una striscia di pasta, chiudiamo in due la striscia di pasta unendo i lembi e poi tagliamo i singoli ravioli con il coppapasta.



Facciamo bollire l'acqua e cuociamo i ravioli per qualche minuto. Intanto in una padella scaldiamo il pesto. A cottura dei ravioli ultimata, con l'aiuto di un mandolino, scoliamo i ravioli direttamente nella padella con il pesto caldo. Amalgamiamo per  bene e serviamo.


Buon appetito!

Con questa ricetta partecipo al contest  Pasta che ti passa... impastiamo la crisi! di Sandra Pilacchi e Gaia. Visitate i loro siti cliccando i seguenti indirizzi:



posticipata la scadenza al 6 giugno

18 commenti:

  1. che belli Tiziana! e ci credo che ti hanno brontolato per le porzioni da ristorante.... se finiscono subito come si fa?
    bisogna essere sicuri che siano buoni e quindi bisogna fare il bis, il tris e poi fare anche la scarpetta!!! ha ha ha! grazie cara!!!
    se metti ancora le mani in pasta io ti aspetto, siamo aperti fino al 6 di giugno!
    un bacio
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sandra, che piacere riaverti qui!!!! Non mi tentare troppo, altrimenti mi lego il matterello al polso, non smetto più di fare pasta e di insinuarmi nel contest....
      Grazie ancora per l'invito, è un piacere!!
      Buona giornata,
      Tiziana

      Elimina
  2. Io neanche uso la farina 00, per cui non posso che apprezzare. E poi cheddire di questo ripieno? Il condimento è ad hoc.... Insomma, un cuore di immensa bontà. Fatta la spesa? ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Corro a fare la spesaaaaaaa....
      Grazie Erica, buona giornata

      Elimina
  3. Mi piacciono tanto le melanzane e come sia abbinano con l'origano quindi ti dico già che non vedo l'ora di provarli appena ho un po' di tempo! Davvero una bella ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello Monica, grazie! Allora spero davvero ti piacciano come son piaciuti a noi e fammi sapere!
      Ciao,
      Tiziana

      Elimina
  4. Molto belli e sicuramente molto buoni, anche se io non sono molto amante dell'origano. Sicuramente in questa ricetta ci sta divinamente, la proverò, magari inizia a piacermi!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cri simo! Magari puoi condirli semplicemente con burro, per non rischiare...
      Ciao,
      Tiziana

      Elimina
  5. Bellissimi da vedere e già dagli ingredienti si capisce quanto sono buoni!!
    Il pesto di origano poi mi ispira moltissimo!
    Un abbraccio
    Chiaretta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiaretta, grazie! Prova il pesto, è squisito!
      Buona giornata!

      Elimina
  6. Que buena pinta tiene, me gusta mucho, un beso

    RispondiElimina
  7. secondo me quando il frigo piange vengono le ispirazioni migliori, questa la copio sicuro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Amanda, sono d'accordo con te! Però il frigo pieno è bellissimo..... ;)

      Elimina
  8. Tiziana, hai vinto la medaglia di legno al nostro contest, passa che ti passa, non ci sono premi lo sai, ma la tua ricetta ci è piaciuta assai!!!!
    http://sonoiosandra.blogspot.it/2014/06/vita-da-blogger-chiusura-del-contest-e.html
    un piacere essersi trovate cara!
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sandra, ho provato questa medaglia di legno e mi sta benissimo, sembra fatta apposta per me! Grazieeee.
      Sto gongolando e andrò in giro gongolando tutto il giorno.
      Sono davvero contenta per questo premio, ma ancor di più per averlo ricevuto da te (sei la mia rockstar tra le foodblogger) e dalle altre ragazze. Siete davvero brave e vorrei avere più tempo per leggervi attentamente ed imparare tutto da voi. Questo contest mi è piaciuto fin dall'inizio perché adoro la pasta fresca; si possono fare cose incredibili con tanta passione e pochissimi soldi. Ho letto il tuo post, è molto bello, come sempre. Ringrazio te, le tue colleghe e tutte le persone che hanno partecipato, con le quali è stato bello condividere le nostre pietanze.
      Grazie di cuore, anzi di cuoricini ripieni al profumo di origano...!
      Gongolo, gongolo, saltello, volteggio, sorrido con lo sguardo perso e la mia bimba mi copia...
      Che bello, grazie e ancora grazie.
      Piacere mio esserci trovate tutte!
      Ciao,
      Tiziana

      Elimina
  9. Complimenti Tiziana!!! Quando si ci mette il cuore ;-) in quello che si fa si vince sempre.
    Una buona alternativa al classico ripieno mi piace la tua ricetta...
    Baciuzzi
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmen, grazie ancora! Hai ragione, inutile negarlo, con il cuore si vince sempre.
      Io adoro i ravioli, ormai li faccio in tutti i modi :)
      Baciuzzi,
      Tiziana

      Elimina