.

.

sabato 22 marzo 2014

Panini alla salvia



Con questi panini profumati alla salvia abbiamo un buon pane da mangiare, un accompagnamento saporito delle nostre pietanze, un profumo buonissimo di salvia e pane appena cotto per tutta la casa e uno stimolo divertente per scoprire quali piatti vi si abbinano meglio.

Per prepararli abbiamo bisogno di:

  • 200 gr. di farina 1 macinata a pietra
  • 120 ml. di acqua
  • 6 gr. di lievito di birra oppure, come ho fatto io oggi, 50 gr. di lievito madre
  • 3 gr. di sale
  • 4 foglie di salvia da sminuzzare e inserire nell'impasto
  • emulsione di olio e sale per spennellare prima della cottura


Lavoriamo tutti gli ingredienti fino ad ottenere un bell'impasto liscio e omogeneo che dovrà lievitare fino al raddoppio del suo volume.
Se utilizziamo il lievito di birra, lo sbricioliamo nell'acqua facendolo sciogliere e stiamo attenti a non metterlo a contatto con il sale (che va aggiunto sempre alla fine).

Dopo la lievitazione, facciamo 4 pezzature, "pirliamo" cioè arrotoliamo velocemente le palline di pane su se stesse, cercando di "chiudere" l'impasto e favorendo la successiva lievitazione verso l'alto.
Facciamo lievitare ancora per un'ora sulla teglia da forno, coperte da un canovaccio pulito.

Prima della cottura spennelliamo con emulsione di olio e sale.

Cuociamo in forno già caldo a 200° per 15/20', mettendo una ciotolina d'acqua sul fondo del forno.



Nessun commento:

Posta un commento