.

.

venerdì 27 dicembre 2013

Ravioli al nero di seppia ripieni di salmone affumicato marinato con miele e limone


Questi ravioli vengono impastati con il nero di seppia e sono ripieni di salmone affumicato, marinato nel miele e nel succo di limone.
Gli ingredienti per la pasta (3/4 persone) sono:
  • 150 gr. di farina 1 macinata a pietra
  • 50 gr. di semola rimacinata
  • 2 uova intere
  • un pizzico di sale
  • una bustina di nero di seppia

Per la farcia abbiamo invece bisogno di:

  • 100 gr. di salmone affumicato
  • 2 cucchiai di miele d'acacia
  • succo di 1/2 limone

Per prima cosa mettiamo le fettine di salmone in un contenitore e le condiamo con il miele e il succo di limone. Le lasciamo marinare in frigorifero per un'ora.
Prepariamo la pasta



disponendo la miscela delle due farine a fontana, mettendo all'interno le uova, il sale e il nero di seppia e impastando per bene fino ad avere un composto liscio ed omogeneo. Lasciamo riposare la pasta per almeno 30'. Copritela con pellicola o con una ciotolina capovolta.



Passato il tempo di riposo stendiamo la pasta con il matterello


o con l'aiuto della macchina per stendere la pasta. Facciamo delle strisce molto sottili di spessore, procediamo con la farcitura e la chiusura dei ravioli come indicato nelle foto che seguono.









Portiamo ad ebollizione l'acqua per la cottura e cuociamo i ravioli. La cottura sarà molto veloce, come sempre per le paste fatte in casa.




Regolatevi in ogni caso assaggiando sempre prima di scolare.
Per il condimento, ho preferito usare del semplice buon burro, senza arricchire ulteriormente la ricetta e per assaporare maggiormente la farcia. Potete in ogni caso sbizzarrirvi con ragù di pesce o creme delicate di verdure.

Di seguito un'altra versione con burro e pezzettini di salmone come condimento



 perché, come sempre, siete voi a sapere cosa vi piace di più.
Pesata finale prima della cottura: 260 gr.




Con questa ricetta partecipo al contest: 

"La Cucina Italiana nel Mondo verso 

l'Expo2015", organizzato da 

Le Bloggalline in collaborazione con 




6 commenti:

  1. Originalissimi e di sicuro profumati e buonissimi!
    Ciao
    Chiaretta

    RispondiElimina
  2. rimango sempre affascinata dalla pasta fatta in casa i procedimenti e l'evoluzione dalla farina al risultato finale mi lasciano sempre meravigliata! Ricetta davvero interessante, grazie per averla dedicata al nostro contest! Allora in bocca al lupo, un abbraccio Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica e crepi il lupo!
      Provvedo subito!
      Ciao, buona domenica
      Tiziana

      Elimina
  3. p.s. dovresti ripubblicare la ricetta con la data successiva all'inizio del contest Grazie! :) Aspetto un riscontro, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, mi era proprio sfuggito il vostro messaggio! L'ho visto soltanto adesso...
      Tiziana

      Elimina